Pergole bioclimatiche: ecco perchè sono perfette per ogni stagione

La pergola bioclimatica rappresenta una tipologia di copertura per esterni che, nel tempo, si è rivelata estremamente funzionale e all’avanguardia nell’ambito dell’architettura di nuova generazione.

L’utilizzo di questo sistema, si è dimostrato assai strategico e perfettamente in grado di sostituire i pergolati fissi, rispetto ai quali è, a ben vedere, molto più versatile ed economico, oltre che gradevole dal punto di vista estetico e funzionale.

Ne esistono di diverse tipologie: alcune meglio di altre, riescono ad adattarsi ad ogni necessità, declinandosi a copertura perfetta per ogni stagione.

Ecco di seguito come e perché ciò avviene.

 

Quante tipologie di pergole bioclimatiche esistono?

Oltre al modello classico, che è rappresentato dalla pergola autoportante, così definita perché dotata di quattro sostegni, il mercato mette a disposizione anche la pergola bioclimatica addossata, struttura pensata per essere affiancata all’edificio, creando un naturale prolungamento della zona living, in quanto appoggiata alla parete in muratura.

Chi cerca invece una soluzione modulare, in grado di meglio adattarsi alle necessità degli ambienti sottostanti, potrà optare, in base alle proprie preferenze e alle proprie necessità oggettive, per le pergole bioclimatiche a lamelle retrattili o per le coperture a lamelle orientabili.

Rispetto ai pergolati fissi, questi sistemi offrono un riparo maggiore e migliore, proprio perché sfruttano il movimento delle lamelle. Il movimento può essere facilmente gestito, così da adattare le pergole all’angolazione desiderata per un’ottimale protezione.

Il risultato finale che si ottiene in questo modo, è quello di schermare al meglio lo spazio sottostante dai raggi solari e consentire un’abitabilità perfetta, per chi fruisce di quegli spazi.

Cerchiamo di comprendere nello specifico quali sono i vantaggi legati, in particolare, all’uso delle pergole bioclimatiche a lamelle retrattili e delle coperture a lamelle orientabili.

 

Pergole bioclimatiche retrattili: la soluzione perfetta per ogni ambiente

Grazie alle lamelle retrattili, disponibili in alcuni modelli di pergole bioclimatiche, è possibile scegliere di riparare completamente, dal sole e dal vento, l’area sottostante o di lasciare che si veda tutto quello che c’è intorno, in base alle preferenze.

Le pergole bioclimatiche retrattili si chiudono completamente in caso di pioggia, garantendo in ogni caso quella pendenza minima necessaria a consentire il deflusso dell’acqua piovana: ciò ha luogo, in maniera ancor più ottimale, con l’installazione di grondaie integrate.

È questa la ragione per la quale le pergole a lamelle retrattili rappresentano un’ottima soluzione per ottimizzare luce e aria, creando in questo modo un microclima ideale in ogni stagione dell’anno.

Le lamelle possono essere retratte a mano o tramite un telecomando, in base alle necessità, rivelandosi strategiche per chi cerca una soluzione comoda, pratica, semplice e veloce da gestire: il tetto apribile, lascia così scoperto l’ambiente esterno quando non serve tenerlo riparato. Assolutamente il massimo.

 

Vantaggi correlati all’uso delle coperture a lamelle orientabili

Le pergole bioclimatiche sono, in genere, progettate per adattarsi bene ad ogni ambiente.

Trattasi, per molti aspetti, di un’ottima soluzione sia per privati che per attività commerciali e di ristorazione.

Innanzitutto, le pergole sono realizzate in alluminio, materiale questo che, pur essendo molto resistente, ben si presta per la sua flessibilità ad essere lavorato per realizzare strutture esteticamente molto gradevoli. La scelta dell’alluminio non è certo casuale: questo metallo è molto facile da lavorare, modellare e successivamente verniciare, prestandosi in questo modo molto bene ai più disparati impieghi.

L’elevata duttilità di questo materiale, sia alle alte che alle basse temperature, e la sua buona resistenza alla corrosione ne fanno il materiale d’eccellenza da impiegare per le coperture.

Tra gli altri principali vantaggi legati all’uso delle coperture a lamelle orientabili vi è, inoltre, la possibilità di installarle anche su strutture preesistenti con un risultato, oltre che funzionale e tecnicamente robusto, anche gradevole dal punto di vista del design.

Esteticamente, queste si prestano bene a qualsiasi ambiente e contesto: dal giardino al bordo piscina, dal balcone alla terrazza, garantendo un risultato sempre perfetto, per un ambiente impeccabile e moderno, classico o contemporaneo, in base ai gusti.

Un altro importante vantaggio da segnalare è quello relativo alla manutenzione che è praticamente inesistente, proprio in ragione dell’elevata resistenza dell’alluminio, a patto che il professionista al quale venga demandata l’installazione, sia serio e qualificato.

Ancora, le lamelle possono essere gestite a distanza tramite un comodo comando, il che le rende una soluzione assai comoda e pratica.

Realizzare una pergola bioclimatica ha, infine, costi senza dubbio più vantaggiosi rispetto ad altre soluzioni di copertura.

In media, la spesa dipende dalla tipologia e delle dimensioni richieste, ma il costo è sempre e comunque inferiore rispetto a quello previsto alle coperture fisse, in muratura, ad esempio.

Infine le pergole si possono realizzare su misura per adattarsi perfettamente alle esigenze del cliente. Una soluzione, in conclusione, bella e funzionale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi