Le asciugatrici con prestazioni top level

Negli ultimi anni è aumentata la richiesta di asciugatrici. Queste sono diventate praticamente indispensabili in ogni casa perché velocizzano la fase di asciugatura del bucato e consentono un notevole risparmio di tempo. Inoltre, se si vive in appartamento spesso i balconi non offrono lo spazio adeguato per sistemare uno stendino. Il mercato offre numerosi modelli di asciugatrici con caratteristiche tecniche diverse, per fare la scelta giusta è importante valutare bene le proprie esigenze e scegliere il prodotto più adatto.

 

Caratteristiche tecniche delle asciugatrici

Una delle tipologie di asciugatrici più semplici tecnicamente è l’asciugatrice ventilata, dove l’aria per il cestello è riscaldata tramite una resistenza elettrica. E’ un modello base molto economico ma con prestazioni non eccessive. Nelle asciugatrici con pompa di calore l’aria calda è generata appunto da una pompa di calore. Questa è una soluzione più avanzata tecnicamente e consente migliori prestazioni. Ovviamente hanno un costo più elevato, ma questo viene ampiamente ammortizzato dal notevole risparmio energetico.

 

Asciugatrici a condensazione ed asciugatrici ad espulsione

Sia le asciugatrici ventilate che quelle con pompa di calore possono ulteriormente distinguersi in altre due categorie principali. Le asciugatrici a condensazione, le quali contengono un condensatore che raccoglie il vapore tramutandolo in acqua che confluisce poi in una vaschetta. La vaschetta andrà svuotata con regolarità, ma in compenso non si dovrà provvedere ad opere di installazione per lo scarico dell’acqua. Nelle asciugatrici ad espulsione o evaporazione il vapore viene direttamente convogliato all’esterno mediante un tubo.

 

Consumo energetico delle asciugatrici

Le asciugatrici a minor consumo energetico sono, come per gli altri elettrodomestici, quelle appartenenti alla classe energetica A+++. Per questo motivo è preferibile acquistare un modello appartenente a tale categoria, in quanto, sebbene abbia un costo iniziale maggiore, consente poi di risparmiare nel corso del tempo sul consumo di energia elettrica.

Le asciugatrici in pole position

Ecco una selezione tra le migliori asciugatrici in commercio:

Asciugatrice Smeg DHT83LIT-1

Smeg DHT83LIT-1 è un’asciugatrice a libera installazione, con caricamento frontale e classe energetica A+++. Il sistema di asciugatura è a condensa con pompa di calore, la capienza di 8 kg. Il prodotto contempla ben 16 programmi per ogni esigenza di asciugatura. Provvista anche di opzione anti-piega. Le caratteristiche principali sono la programmazione differita fino a 24 ore, indicatore di avanzamento programma, indicatore di svuotamento del contenitore della condensa, sensore di umidità, indicatore pulizia filtro, illuminazione interna. Il consumo di energia annuo è di 176 KWh.

Asciugatrice Bosch Serie 8 WTW855R9IT

L’asciugatrice Bosch Serie 8 WTW855R9IT è a libera installazione, a carica frontale con una capienza di 9 kg. la classe energetica è A++. Dotata di tecnologia a pompa di calore, ha un consumo energetico annuo di 258 KWh. Le funzioni presenti sono l’avvio ritardato, l’impostazione di fine programma, il segnale acustico di fine ciclo, il programma di autopulizia. In dotazione sono l’illuminazione interna e possibilità asciugatura delicata. Ideale per una famiglia di 5 o più persone.

Asciugatrice Miele TDB230WP Active

Miele TDB230WP Active è a libera installazione con tecnologia a pompa di calore. La classe energetica è A++, la capacità di carico 7 kg. Il cestello a nido d’ape consente di asciugare i tessuti in modo delicato. Dotata di asciugatura Perfect Dry che grazie ai sensori di calcare rende l’asciugatura perfetta anche in presenza di acqua con molto calcare. FragranceDos invece è il sistema per ottenere un bucato sempre profumato grazie alle 5 fragranze Miele in flaconi.

Conclusioni

In conclusione si può affermare che il mercato offre una grande varietà di asciugatrici con caratteristiche ben definite. In linea generale è consigliabile acquistare un prodotto dalla tecnologia elevata e a notevole risparmio energetico che sebbene più caro risulta conveniente nel tempo. Ma se non si hanno grandi quantità di bucato da asciugare e si prevede di fare un consumo moderato del prodotto allora si può optare per un modello base.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi