Misuratore di distanza: le ultime novità

Il misuratore di distanza è lo strumento necessario quando si vuole rilevare con precisione la lunghezza tra due punti. Quando si parla di misurazioni la mente potrebbe riproporci l’immagine del classico metro da sarta, oggetto presente nella maggior parte delle case.

In effetti, è stato per lungo tempo utilizzato per la misurazione delle lunghezze dei tessuti oppure delle piccole distanze. Questo misuratore si compone di un nastro in plastica oppure in seta graduato. Il metro da sarta, però, pecca di inadeguatezza quando si è in spazi all’aperto oppure quando si devono misurare ampie distanze. Si pensi, ad esempio, alla necessità (in caso di grandi distanze) di un aiuto per tener il secondo capo del nastro per evitare errori che comprometterebbero la correttezza delle informazioni rilevate.

 

Cosa è il misuratore laser?

Indubbiamente, la tecnologia e gli sviluppi ad essa strettamente collegati hanno permesso la nascita di nuovi dispositivi più efficienti e precisi se paragonati ai precedenti. Che si tratti di utilizzare il misuratore per motivi professionali o per hobby non fa differenza, la precisione e l’accuratezza delle misurazioni sono necessarie ed indispensabili.

Tra le innovazioni ed ultime novità vi sono i misuratori laser, in grado di calcolare la distanza senza che vi sia contatto fisico tra il dispositivo e l’oggetto scelto e determinato. Questo strumento è in grado di calcolare con massima esattezza ogni tipo di distanza in un breve lasso di tempo. Il funzionamento è piuttosto semplice e veloce. La misurazione si calcola in base al tempo che la luce laser impiegherà per raggiungere il punto determinato; i risultati appariranno sul display del dispositivo. Il misuratore laser è in grado di convertire velocemente ed automaticamente la misura rilevata, sollevando l’utilizzatore dall’incombenza di dover effettuare calcoli numerici non sempre semplici. Tra le altre caratteristiche rientrano la capacità di misurare l’area ed il volume, le sezioni irregolari e la misurazione continua.

 

Quanti tipi di misuratore laser è possibile trovare in commercio?

In commercio sono disponibili due tipologie di misuratori laser. I distanziometri laser ottici sono il modello classico, in grado di misurare la distanza con il fascio di luce, risultano essere resistenti a qualsiasi condizione climatica.

Per quanto concerne i distanziometri laser – sonar, invece, per la misurazione della distanza si avvalgono di onde sonore, in grado di calcolare le lunghezze anche in presenza di ostacoli. Quasi tutti i misuratori laser sono dotati di una custodia che ne permette il trasporto e li tutela, per quanto possibile, da possibili urti e graffi.

 

Conclusioni

In conclusione, si potrebbe affermare che la tecnologia è al servizio del consumatore per offrirgli e garantire massima precisione ed efficienza nelle attività quotidiane ed in ambito lavorativo.

In commercio è possibile trovare altri dispositivi atti al calcolo della distanza. Questa varietà consente di soddisfare le richieste di un gran numero di fruitori, tenendo in considerazione anche l’aspetto economico. Nel caso specifico dei misuratori di distanza, è possibile acquistare ottimi misuratori di distanza ad un prezzo non eccessivamente esoso. Precisione e correttezza delle misurazioni per tutti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi