Come arredare una camera da letto ecosostenibile

Un arredamento ecologico, improntato al rispetto dell’ambiente e di coloro che lo popolano, ha numerosi lati positivi. Questi pro sono di carattere sia pratico sia estetico; senza dimenticare i vantaggi legati alla psicologia, dato che le stanze di questo tipo ispirano marcate sensazioni di armonia!

In particolare, ci soffermeremo sulle camere da letto ecosostenibili – locali che favoriscono senza dubbio un buon riposo notturno, e che infondono calma e tranquillità. Per allestire questi spazi è necessario innanzitutto riflettere bene sulla scelta dei materiali, che devono essere green e in linea con la tutela del pianeta. È importante evitare vernici potenzialmente fastidiose e altri elementi dannosi, per creare un contesto sicuro, confortevole e accogliente per tutti.

Uno shop che fornisce diversi complementi per la realizzazione di una camera da letto del genere è quello di Vivere Zen: un’azienda la cui vision non può prescindere da una stretta connessione con la natura. Si offrono prodotti che mirano a sancire una profonda unione tra l’uomo, tutti gli altri esseri viventi e lo stesso ecosistema, nell’ottica di valori come l’equilibrio, la serenità dell’animo e la rinuncia al superfluo.

Letti con struttura a incasso

Nel catalogo dell’e-commerce troverai pregevoli letti in legno con strutture a incasso, futon giapponesi in falde di cotone, lampade in carta di riso e molti altri articoli simili. Tutto ciò che ti serve per personalizzare la tua dimora in una prospettiva “verde”!

I materiali per una camera da letto ecosostenibile

Per una camera eco-friendly è indispensabile selezionare materiali adeguati, biodegradabili e al 100% atossici e anallergici. Ciò vale sia per i mobili in sé, sia per le finiture, i dettagli e le decorazioni.

Un vero e proprio must è il legno: le sue venature e le calde sfumature evocano la quiete delle foreste, e sono ottime per aree come le camere da letto (in cui è fondamentale rilassare il corpo e la mente). Queste superfici sono perfette per dare origine a un arredo intimo e familiare, comodo e piacevole alla vista.

Ovviamente esistono varie tipologie di legno. Per esempio, c’è differenza tra il massello e il massiccio: il primo è composto dal solo durame, il cuore del tronco degli alberi, mentre il secondo include anche la sezione esterna (l’alburno). Il massello è più omogeneo, il massiccio è contraddistinto da oscillazioni cromatiche più sensibili. Entrambe le opzioni sono completamente ecologiche!

I letti ecosostenibili in legno e olio di lino sono eccellenti per gli amanti della natura. Non vi sono parti metalliche, ma solo tavole di legno rifinite con impregnanti a base di olio di lino. Una soluzione che rispecchia l’intenzione di salvaguardare l’ambiente in tutto e per tutto.

Un’altra idea potrebbe essere una camera da letto di stampo zen. Il pavimento sarà coperto dal tatami, una stuoia in paglia di riso; al di sopra puoi collocare il futon, il classico materasso della tradizione nipponica. Vanno bene, però, anche i letti bassi giapponesi (che, a loro volta, sono fabbricati interamente in legno).

Camere da letto eco: quali sono i vantaggi?

Una camera da letto green è conveniente per una serie di aspetti. Come già accennato, questi riguardano tanto la bellezza quanto la funzionalità dell’insieme.

Queste stanze sono dotate di un notevole potenziale ornamentale nella loro semplicità. Appaiono libere, ariose e luminose proprio perché prive di fronzoli e arredate nel rispetto del minimalismo. I complementi in legno sono sobri ed eleganti, suggestivi per le loro tonalità, caratterizzati dal fascino delle migliori creazioni artigianali.

È facile riposare bene in tali spazi, che trasmettono armonia allo spirito e aiutano a entrare in sintonia con la natura. Ci si sveglia più energici e positivi, pronti ad affrontare con entusiasmo i doveri quotidiani! L’equilibrio tra i mobili e gli accessori diventa equilibrio interiore, con la consapevolezza di aver fatto una scelta a favore della Terra.

I pro legati all’estetica si conciliano con quelli pratici. I materiali, primo fra tutti il legno, sono solidi, robusti e longevi. I rivestimenti sono lavorati con appositi processi, e risentono davvero poco dei graffi, dell’usura e delle macchie. Questi articoli di interior design sono resistenti allo scorrere del tempo, e permettono di fare un autentico tuffo nel passato – quando tutto era meno caotico, quando si viveva seguendo il ritmo delle ore e delle stagioni.

Qualche consiglio per una camera da letto green

Come già abbiamo evidenziato, realizzare una camera da letto ecosostenibile significa aderire a criteri come l’essenzialità e il minimalismo. Le decorazioni vanno bene, ma non devono mai essere eccessive!

Predisponi un’ampia finestra, per lasciar entrare i raggi del sole, e seleziona nuances chiare e luminose per le pareti. Se ti piace l’idea del futon, sistema in un angolo un piccolo armadio per riporre il materasso al mattino. Anche questo mobile dovrà essere costruito con materiali ad hoc.

Infine, impreziosisci il locale con una stampa a tema, che raffigura per esempio un bosco, un fiume ecc. Ti sembrerà proprio di dormire in mezzo alle fronde degli alberi!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi