Infissi a taglio termico: che cosa sono?

Nel mondo degli infissi si sente parlare piuttosto spesso di modelli “a taglio termico”, ma di che cosa si tratta?

Le caratteristiche dei serramenti di qualità

Prima di rispondere a questa domanda è utile fare alcune premesse: i serramenti sono degli elementi davvero molto importanti per un’abitazione, di conseguenza devono essere in grado di garantire sicurezza, armonia estetica e anche un buon livello di coibentazione acustica e termica.

L’aspetto termico ha davvero una grande rilevanza, dal momento che i serramenti sono in grado di influire in modo decisivo sulle capacità di isolamento termico dell’immobile, dunque sulla sua complessiva efficienza energetica; non è certamente per caso d’altronde se uno degli interventi più frequenti nelle operazioni di ottimizzazione degli immobili corrisponda proprio alla sostituzione degli infissi.

L’alluminio, un materiale largamente impiegato per la produzione di infissi

Un materiale considerato da sempre molto adatto per la produzione di infissi è l’alluminio, un metallo che presenta, in quest’ottica, molteplici punti di forza e che non a caso trova grandi spazi in questo settore: è sufficiente visitare il sito web di qualsiasi azienda specializzata, come ad esempio puntosicurezzacasa.it, per rendersene subito conto.

L’alluminio è un metallo molto robusto ed è quindi in grado di assicurare grande capacità di resistenza ai tentativi di effrazione, è piuttosto leggero e di semplice lavorazione, non è costoso, e ciò influisce in modo non secondario sul costo finale del prodotto.

L’unico limite rilevante che contraddistingue l’alluminio riguarda le sue capacità di coibentazione termica: questo metallo è infatti, per natura, un buon conduttore, di conseguenza non è in grado di isolare al meglio l’immobile.

Che cos’è il taglio termico

Per ovviare a quest’aspetto senza dover rinunciare alle altre ottime caratteristiche che da sempre contraddistinguono questo metallo, l’industria del settore ha appunto perfezionato il taglio termico.

Il taglio termico, come si può intuire dal nome, è una particolare conformazione, un modo con cui il metallo in questione viene tagliato affinché possa rivelarsi più performante.

Gli infissi in alluminio a taglio termico riescono quindi a far convivere la resistenza, l’economicità e tutti gli altri “pro” di questo metallo con delle ottime capacità di coibentazione termica in quanto questa speciale conformazione agisce direttamente sul cosiddetto “ponte termico”.

Il ponte termico è il flusso di calore che dall’esterno dell’immobile riesce a penetrare all’interno, e viceversa, di conseguenza la realizzazione di questo taglio riesce a impedire il passaggio di temperatura rendendo il serramento molto più performante.

Questa caratteristica, ovviamente, ha dei risvolti positivi sia in inverno che in estate: in inverno riesce ad attenuare i costi correlati al riscaldamento, conservando efficacemente le temperature interne dell’immobile, allo stesso modo in estate ottimizza i consumi energetici correlati alla climatizzazione.

La grande affidabilità degli infissi a taglio termico

È questo, dunque, ciò che è importante sapere relativamente agli infissi a taglio termico; essi riguardano nella grande maggioranza dei casi proprio i modelli in alluminio, sulla base di quanto visto fino ad ora, ma non è improbabile individuarne in commercio anche in materiali differenti, ad esempio in PVC.

Un serramento munito di taglio termico non può che avere una capacità di coibentazione termica superiore a quella di un modello analogo, ma privo di tale caratteristica.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi