Parquet e pavimenti in legno: tutto quello che c’è da sapere

Sono sempre di più coloro che scelgono il parquet come pavimento per la propria casa o anche per il proprio ufficio. Questo presenta una serie di caratteristiche vantaggiose ed è bene conoscere anche quelli che sono i dettagli in merito alla posa in opera e alla manutenzione dei pavimenti in legno.

Scegliere il parquet ideale per le proprie esigenze
Attualmente sul mercato si possono trovare tanti tipi di parquet, ognuno con una serie di caratteristiche specifiche per le varie necessità. Vale la pena considerare che le differenze tra un tipo e un altro variano in base al tipo di legno usato fino ad arrivare ai materiali usati in fase di produzione o anche la destinazione del pavimento in legno. Questo spiega perché è bene avere le informazioni necessarie su ciò che si voglia installare e su come potersi orientare all'interno dell'ampio ventaglio di proposte che il mercato dà modo di scegliere. Il parquet è senza dubbio un'ottima scelta da un punto di vista estetico, con la sua bellezza senza tempo che non stona mai in nessun ambiente. Oltre a dover considerare che si parla di "materia viva", capace di adattarsi alle condizioni termoigrometriche dell'ambiente in cui si trovano (umidità e temperatura). In ogni caso, è fondamentale ricordare che per mantenere bene il parquet nel corso del tempo bisogna mettere in atto alcune procedure per la manutenzione. Questo permetterà di avere un prodotto duraturo.

Pregi e difetti del parquet
Il legno che viene usato per i parquet, come ogni materiale, ha i suoi pregi e i suoi difetti. Ha senza dubbio ottime caratteristiche meccaniche e una bassa densità, elementi da non sottovalutare anche in fase di messa in opere. Va anche ricordato che il parquet garantisce un potere isolante molto soddisfacente e si può facilmente lavorare. Senza dimenticare comunque che è facilmente smaltibile in quanto biodegradabile. Ci sono però anche delle caratteristiche svantaggiose legate al parquet, come il fatto che è anisotropo, ossia le sue caratteristiche fisiche e meccaniche possono variare in base alla direzione delle fibre. Il legno è anche un materiale igroscopico, per cui risente notevolmente dell'umidità presente nell'ambiente in cui si trova. Occhio anche alle alterazioni biologiche, evidenti in discromie particolari che potrebbero manifestarsi in presenza di particolari condizioni climatiche.

I tipi di legno usati per il parquet
Coloro che scelgono parquet e pavimenti in legno potranno notare come vi siano soluzioni differenti. Vi sono i parquet in legno di rovere, ad esempio, uno dei più richiesti: questo ha una colorazione chiara che si adatta molto bene a qualsiasi stile di arredamento. Il parquet rovere sbiancato spazzolato come quello prodotto da Boen è uno dei modelli più scelti dalle persone che vogliano dare un tocco di eleganza alla propria casa. Si può parlare anche di parquet in legno di ciliegio che presenta un colore perfetto tra chiaro e scuro. Anche il parquet in legno di quercia è molto vantaggioso con la presenza di nodi nel legno che danno personalità all'intero rivestimento. Fino a dover considerare il parquet in legno di noce che ha un colore medio scuro che si presenta con una serie di venature molto gradevoli per l'occhio e che permettono di avere un aspetto raffinato.

Parquet per interni: le soluzioni disponibili
Coloro che vogliono scegliere parquet e pavimenti in legno, potranno scegliere tra due tipologie in commercio, quello in legno massiccio e quello in legno prefinito. Il primo è formato da una serie di liste con un unico blocco di legno massello. Questo parquet dura molto nel tempo, anche se richiede una manutenzione specifica così da non rovinarsi. Basta anche fare una levigatura per avere un pavimento in legno praticamente come nuovo. Per quanto concerne il parquet prefinito, è formato da almeno un paio di strati di legno incollati tra loro. Le liste in questo caso vengono trattate in fase di produzione per cui non richiedono particolari trattamenti una volta che è stato messo in posa. Il parquet prefinito permette di ridurre i tempi per l'installazione e avere comunque un risultato eccezionale dal punto di vista estetico oltre che funzionale. Va bene in casa, ma anche per uffici.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi