Problemi con gli elettrodomestici? Ecco i più comuni

Gli elettrodomestici sono nostri alleati nelle attività in casa, ma il loro utilizzo nel tempo può comprometterne il corretto funzionamento ed è quindi importante effettuare periodici interventi di manutenzione e controllare che tutto funzioni correttamente.
Se dovessero comparire problemi con gli elettrodomestici, bisogna valutare se è necessario affidarsi ad aziende che si occupano di assistenza come Sul Sicuro o, come spesso succede, se è possibile intervenire in maniera autonoma.
In questo articolo abbiamo selezionato i problemi più comuni con gli elettrodomestici e le eventuali soluzioni per risolverli.

 

La lavatrice non scarica acqua

Se la lavatrice non scarica l'acqua, il problema potrebbe avere origine dal tubo e dal filtro intasati. Con l'utilizzo succede infatti che si accumulano nel filtro e nel tubo di scarico residui di detersivo e tessuti. Il consiglio è di controllare che sia tutto libero andando a staccare il tubo e con una pila a verificare che non ci siano ostruzioni. Per il filtro invece basterà tirarlo fuori dall'apposita vaschetta o foro in cui è installato. Se non conosci dove si trova il filtro, consulta il manuale delle istruzioni. Se noti dello sporco, applica un detersivo disincrostante e lascialo agire qualche minuto. Procedi poi con uno scarico. Se il problema persiste, potrebbe essere utile richiedere l'intervento del team di assistenza.

 

Il forno disperde il calore

Se noti che il forno ha delle perdite di calore, è fondamentale intervenire subito, perché questo difetto incide sia sui consumi e sia sulla preparazione dei cibi. Il malfunzionamento potrebbe essere generato da un allentamento delle viti e delle cerniere dello sportello, che non permettono di chiuderlo in maniera ermetica o dall'usura della guarnizione, che favorisce l'uscita dell'aria calda. Per le cerniere, bisogna valutare se sono da sostituire o solo da rifissare; la guarnizione invece può essere facilmente sostituita e si trova facilmente in commercio.

 

Il frigorifero forma gocce d'acqua

Il frigorifero è uno degli elettrodomestici più energivori della casa ed è quindi importante evitare che consumi in maniera eccessiva, anche perché, nonostante il bonus sociale contenuto nel Decreto Aiuti bis del governo, gli aumenti dell'energia continueranno ad incidere sulle bollette almeno per tutto l'anno.
Se il frigorifero forma gocce d'acqua significa che ha problemi di raffreddamento causati dalla presenza eccessiva di prodotti o dall'inserimento nel vano di cibi ancora caldi, che vanno quindi a compromettere il microclima interno. Per farlo funzionare bene il frigorifero dev'essere lontano da fonti di calore e istante dalla parete, perché altrimenti la serpentina è troppo sollecitata, si surriscalda e consuma di più.

 

La cappa ha una bassa potenza di aspirazione

Per la manutenzione della cappa il filtro va sostituito ogni sei mesi circa. Se noti un problema di aspirazione bisogna assicurarsi che il filtro e il condotto siano puliti. Se entrambi funzionano bene, allora potrebbe essere necessario sostituire il motore. Il consiglio è di consultare il libretto delle istruzioni per capire le componenti della cappa e contattare l'azienda che si occupa dell'assistenza, che saprà indicare la procedura più idonea.

La lavastoviglie non funziona bene

Prima di richiedere l'intervento di un professionista, il consiglio è di verificare alcune procedure sull'utilizzo della lavastoviglie: non bisogna riempirla in maniera eccessiva nè utilizzarla a mezzo carico, altrimenti piatti e stoviglie non risultano perfettamente puliti o potrebbero presentare tracce di detersivo; assicurati che le posate siano disposte bene per essere deterse con cura; verifica che gli ugelli dai quali esce l'acqua non presentino del calcare e che il sale sia presente in abbondanza.