Come scegliere il copridivano più adatto

Come scegliere il copridivano più adatto è la domanda che si fa chi ha appena acquistato un nuovo divano, e lo vuole proteggere, o chi vuole ridar vita ad un vecchio divano rovinato. Il coprivano infatti, è la soluzione più semplice e conveniente per trasformare in un istante il look del salotto e per proteggere il proprio divano da animali, bambini e polvere. I copridivani vengono prodotti in tantissime fantasie, ma in solo tre forme che si possono considerare universali:
  • Copridivani elastici
  • Copridivani con i fiocchi
  • Teli copridivano
Per scegliere il copridivano più adatto per le tue esigenze ci sono alcuni fattori da prendere in considerazione: vestibilità, misure e materiali.

Indice dei contenuti

Vestibilità

Il primo ( e più importante) passaggio prima di acquistare un copridivano è considerare qual è il tipo con la vestibilità più adatta per il tuo divano.
I copridivani elastici sono più adatti per vestire poltrone e divani tradizionali dalle forme più arrotondate. Esistono però delle soluzioni per vestire anche situazioni più difficili, come ad esempio i copridivani universali Scudo con i fiocchi o, in casi estremi, i teli copritutto. Riassumendo, in base alla tipologia di divano che vuoi coprire, esistono due differenti soluzioni per vestire correttamente il divano:
  • Scegliere prodotti di produzione industriale come quelli di cui abbiamo parlato qui sopra. Pro: prezzo contenuto Contro: non adatti alle forme più originali.
  • Far realizzare un prodotto su misura. Pro: vestibilità perfetta in tutte le situazioni, possibilità di scegliere i tessuti e le finiture più originali. Contro: molto costosi per l’enorme quantità di lavoro sartoriale che richiedono. Potrebbero arrivare a costare quanto l’intero divano.

 

Misure

Una volta scelto il modello di copridivano, dobbiamo prendere le misure corrette per determinare quale dimensione sia la più adatta. La misura da bracciolo a bracciolo è utile per determinare la dimensione corretta dei copridivani elastici, mentre la misura della sola seduta è invece utile per scegliere la dimensione corretta dei copridivani coi fiocchi. Solitamente i marchi di biancheria per la casa suddividono le dimensioni dei copridivani in base al numero di posti.
In base al tipo di divano che vorrai coprire dovrai adattarti alle misure di fabbrica disponibili. Potrebbero sorgere delle complicazioni per i divani con chaise longue, perché le penisole hanno spesso dimensioni diverse.
Alcuni copridivani in stile classico potrebbero avere una sorta di “gonnella” e può tornare utile misurare anche la distanza tra il pavimento e la base del divano.

Materiali

Scegliere il giusto materiale del copridivano dipende dall’uso, più o meno frequente, che si fa del proprio divano. I materiali utilizzati sono dei più svariati: cotone, seta, lino, lana, poliestere e spandex. Qui di seguito c’è una lista di considerazioni utili per ogni materiale:
  • Cotone: il cotone utilizzato per i copridivani è un materiale spesso, adatto per l’arredo e dalla grande resistenza. Nei copridivani elasticizzati il cotone viene mischiato con l’elastane per dare l’effetto elastico e per permettere una maggiore aderenza.
  • Poliestere: il poliestere è il materiale in assoluto più adattabile e capace di donare un look più moderno al tuo divano. I tessuti in poliestere, se di scarsa qualità, possono creare il fastidioso pilling ed essere poco molto poco traspiranti nella stagione estiva.
  • Lana, lino e seta: hanno un aspetto lussurioso ed elegante ma sono tessuti delicati che possono meno pratici nella manutenzione. Richiedono lavaggi a secco in centri specializzati.
In conclusione, se il tuo divano è nuovo di zecca o vecchio di decenni, scegliere il giusto copridivano può essere la soluzione che stavi cercando e che ti aiuterà a mantenerlo fresco e nuovo nell’aspetto per molto tempo. Aiuterà a proteggerlo dai segni di utilizzo, dai bambini, dagli animali e dalle macchie.
Consigli utili! Tieni a mente che i copridivani dai colori scuri o in fantasia sono l’ideale se usati frequentemente perché sono meno sporchevoli di quelli dai colori chiari.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi