Scelta degli infissi: alcune alternative

Scelta degli infissi: alcune alternative

Vediamo oggi quali sono i materiali più utilizzati e venduti sul mercato per la realizzazione di infissi. Le tipologie di materiale utilizzabile nella realizzazione di infissi sono: il legno, l’alluminio ed il pvc.

Il materiale più diffuso, anche perché il primo ad imporsi è il legno. Al giorno d’oggi è ancora largamente utilizzato per le costruzioni residenziali di alto livello, in quanto possiede delle proprietà di isolamento sia termico che acustico e dispone della possibilità di essere “ripristinato” mediante una semplice operazione di riverniciatura.

La diffusione però spesso è limitata dal costo mediamente più elevato e dalla difficoltà di realizzazione maggiore rispetto agli altri materiali.

L’alluminio è un materiale utilizzato in modo più diffuso per la costruzione di finestre di edifici commerciali o per edifici molto moderni. I vantaggi di questo materiale sono la resistenza strutturale molto elevata, la resistenza agli agenti atmosferici e soprattutto l’incredibile leggerezza che permette la realizzazione di infissi di dimensioni molto elevate senza problemi. Possiede però scarse proprietà isolanti che non permette ai serramenti in alluminio di avere lo stesso grado di isolamento termico che hanno quelli in legno. Le proprietà isolanti scarse costringono ad inserire delle parti in plastica che fanno lievitare i costi.

L’ultimo materiale analizzato è il PVC, materiale che sta contando una grande diffusione negli ultimi anni, soprattutto perché si riescono ad ottenere ad un prezzo inferiore proprietà isolanti simili a quelle dei serramenti in legno. Il PVC però possiede un grosso svantaggio: ha una scarsa tenuta strutturale, che lo rende inadatto ad essere utilizzato per aperture grandi.

Inoltre non è un materiale ecologico perchè per realizzarlo viene utilizzato molto petrolio (pur essendo riciclabile). Negli ultimi anni si sono diffusi molti serramenti di tipo misto, con la combinazione di più materiali.

Quali sono i Pro e i Contro degli infissi in legno? In cosa differiscono rispetto agli altri tipi?

Essendo gli infissi in legno costruiti utilizzando un materiale naturale è necessario utilizzare alcune regola dettate dalla natura, come ad esempio scegliere un legno stagionato o meno.

I pro del legno sono l’aspetto estetico e le grandi proprietà isolanti che possiede. Inoltre è molto stabile strutturalmente e molto resistente, adatto a sopportare grandi pesi, cosa comune negli infissi moderni. E’ ovviamente un materiale ecologico, in più è possibile sottoporlo ad un facile processo di manutenzione. I difetti di questo materiale sono per prima cosa che è possibile utilizzare solo alcune essenze (i legni più utilizzati sono pino ed abete, mentre i più pregiati sono il larice, il douglas e soprattutto il rovere), inoltre il legno richiede una selezione all’origine molto attenta, che deve essere fatta da esperti. Infine il processo di lavorazione è molto più lungo degli altri, portando i serramenti in legno ad avere un prezzo più alto degli altri.

Nell’ultimo periodo si è diffuso il legno lamellare, che non è una essenza legnosa, ma si tratta di una serie di tavolette incollate insieme. Questa tipologia di legno permette di eliminare il fenomeno dell’imbarcamento delle tavole.

Esistono delle differenze nelle tipologie di legno utilizzate per gli infissi: nel caso di essenze che hanno un peso specifico minore si riesce ad ottenere un isolamente dal calore migliore, di contro però questi legni sono meno duri e di conseguenza resistono meno agli agenti atmosferici.

Mentre ci sono essenze con un peso specifico estremamente elevato (come mogano, rovere o castagno) che hanno una resistenza alle intemperie incredibile pur avendo però proprietà termiche inferiori.

I costi degli infissi in legno variano dai 400 ai 700 euro al metro quadro.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi