Cura, manutenzione e riparazione delle tende esterne

Le tende da esterno sono un complemento di arredo presente in ogni abitazione. La loro esposizione agli agenti atmosferici in ogni momento dell’anno, le porta spesso ad avere necessità di una manutenzione. Vediamo quali sono i passi fondamentali da compiere per eseguirla bene.

Realizzata grazie al supporto degli esperti in installazione e manutenzione di tende da esterno a Brescia dell’azienda di Apostoli Daniele, contiene le azioni più importanti da eseguire per eseguire una corretta manutenzione.

Con l’arrivo della bella stagione, le tende da esterno fanno la loro comparsa sulle terrazze e balconi di molte abitazioni. Come prima cosa, se non le si è aperte per molto tempo, è buona cosa pulirle e fare una completa manutenzione di tutte le parti che le compongono.

È bene ricordare che le tende da esterno richiedono una manutenzione e cura che va oltre la semplice pulizia con la canna dell’acqua. Se si vuole essere sicuri che siano sempre affidabili e pronte all’uso, è bene seguire passo per passo i suggerimenti presenti in questa guida.

L’apporto dei tecnici specializzati di Apostoli Daniele, ha permesso di rendere questa guida ricca di importanti dettagli. Dettagli che possono fare la differenza tra una manutenzione poco utile e una manutenzione professionale sotto tutti i punti di vista.

Impregnare le tende

L’impregnamento delle tende esterne è un’azione che non si deve compiere ogni anno. Solo quando si nota che l’acqua non scivola più dalla tenda ma ne impregna il tessuto. In quel caso, è necessario scegliere uno dei prodotti migliori presenti in commercio e si dovrà applicarlo su tutta la superficie.

Verifica dello stato di usura delle parti meccaniche

Oltre a verificare il tessuto che compone le tende, le tende da esterno richiedono anche una certa manutenzione ai bracci pieghevoli. I meccanismi devono essere puliti da polvere e eventuale sporcizia che vi si è depositata e poi lubrificata.

I passaggi da seguire sono:

– pulire e impregnare il tessuto della tenda;
– pulire e lubrificare le braccia e i meccanismi della tenda da esterno;
– verificare che tutti i movimenti si eseguono nel modo corretto;
– controllare la tensione del telo della tenda al massimo dell’apertura;
– se presente, verificare che il sistema di rilevazione del vento sia funzionante correttamente.

Cosa fare prima dell’autunno?

Se si vuole essere sicuri che la tenda da esterno sia al riparo dalle intemperie invernali, è bene riparala durante i mesi di inutilizzo.

Il metodo più efficace per protegge una tenda da esterno è coprirla con un telo di plastica. Una volta chiusa, la si potrà ricoprire con il telo di plastica e quindi sigillare con del nastro adesivo. Grazie a questo piccolo trucco, il tessuto della tenda e i suoi meccanismi saranno al riparo da pioggia e ghiaccio. Due tenibili nemici che possono creare grandi danni se trascurati.

Seguendo questa guida, si potrà essere sicuri che la tenda da esterno sarà sempre in ottime condizioni e potrà donare la sua
ombra nelle calde settimane estive.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi