Arredamento cucina: consigli per scegliere lo stile

All’interno della casa ci sono stanze che, più di altre, trasmettono una sensazione di calore e accoglienza, non importa quale sia la loro grandezza. L’arredamento cucina è un fattore importante, proprio perché parliamo di un ambiente riservato ma al tempo stesso conviviale, un luogo da vivere in tutta la sua pienezza anche quando si riduce ad uno spazio più limitato.

Come arredare la cucina è una domanda comune, derivante non tanto dalla necessità di comprendere quali mobili utilizzare, quanto piuttosto dello stile da adottare. Da questo dipendono infatti anche gli accessori che dovremo inserire, come rubinetti, maniglie e altri arredi. Scopri le offerte delle quali puoi usufruire realizzando una cucina di stile a prezzi contenuti.

Scegliere lo stile di arredo significa impostare una propria dimensione, definire un carattere per la cucina come per tutta la casa. Abbiamo quindi raccolto qualche suggerimento per scegliere quello che più ci rappresenta.

 

Come arredare la cucina secondo uno stile: parti dal gusto personale

Come abbiamo già detto, lo stile della casa deve rappresentare il nostro modo di essere e la nostra personalità. Proprio per questo motivo, per scegliere l'arredamento cucina, è importante basarsi sui propri gusti personali. Dentro di noi che sappiamo cosa si può piacere e cosa vorremmo vedere all'interno della nostra cucina, dobbiamo solo farlo uscire.

Sulla base delle nostre preferenze e del nostro carattere avremo la possibilità di scegliere tra stili moderni, dunque più rigidi e squadrati ma anche molto colorati, o quelli più classici, tondeggianti e decorati. Ricordiamoci che lo stile di arredo scelto influenza anche i colori che si utilizzano nella stanza e soprattutto le fantasie. Allo stesso modo gli accessori, come rubinetti e staffe, saranno influenzati dall’arredamento.

Mischiare diversi stili all'interno dell'arredamento cucina, soprattutto se questa si dimostra di piccole dimensioni, potrebbe non essere indicato. Per questo motivo è bene considerare ogni fattore prima della scelta definitiva dell'arredamento cucina.

 

La cucina in stile classico

Quando ci troviamo a scegliere l’arredamento dello stile della cucina ci confrontiamo con differenti tipologie che potrebbero in qualche modo depistare e rischiare di farci incorrere in differenti errori che non permettano di dare una linea al nostro arredamento.

Possiamo dividere gli stili in due macroaree, una delle quali è quello classico individuabile dall’utilizzo di mobili in legno, chiaro o scuro a seconda dei gusti e delle dimensioni della stanza, ma soprattutto dai materiali degli accessori. In questo ambiente sono infatti molto apprezzati elementi in ferro battuto che arricchiscono la cucina in modo particolare e romantico. Non a caso gli stilo collegati a questo, come lo shabby chic, il country o quello provenzale, racchiudono tutti un’idea di delicatezza.

 

La cucina dallo stile moderno

Dall’aspetto più statico e lineare è lo stile moderno, quello che potremmo individuare come il secondo grande stile di arredo per la cucina. Questo è indicato per caratteri più decisi, pratici e funzionali. Anche le linee del mobilio e degli accessori rispecchiano infatti questo aspetto.

In una cucina dallo stile moderno, che si tratti di una industrial, contemporaneo o scandinavo, sono immancabili accessori dalle colorazioni metalliche, che si addicano alla scelta dei colori principali che abbiamo adottato. Possiamo ad esempio coniugare il beige con l’oro o il bianco con l’argento per donare maggiore luminosità all’ambiente.