Come far durare a lungo i mobili in legno

La manutenzione dei mobili in legno richiede una serie di piccole accortezze che è necessario adottare per fare in modo che le superfici durino più a lungo. I mobili antichi, per esempio, hanno bisogno di essere lucidati per poter mantenere lo stesso splendore del passato. A questo scopo si può impiegare una miscela formata da parti uguali di aceto di mele, olio di lino e olio paglierino. Una volta che la soluzione è stata preparata, è necessario applicarla sul mobile da trattare in quantità modeste, con l’aiuto di un panno morbido e asciutto. In questo modo, le superfici che nel corso del tempo sono diventate opache possono recuperare la loro luminosità originale.

Quali prodotti utilizzare

Nel novero dei prodotti a cui ci si può affidare per la manutenzione dei mobili in legno ci sono anche la cera e la trementina, che devono essere applicate a intervalli regolari. Prima di passare la cera è consigliabile pulire la superficie con una spazzola che in precedenza deve essere stata immersa in acqua saponata, avendo cura comunque di non bagnare il legno più di tanto. Lo scopo per cui si usa la cera è quello di evitare che i mobili patiscano l’umidità; questo prodotto, inoltre, garantisce un aspetto elegante e tiene la polvere alla larga. Sono numerose le tipologie di cera tra cui è possibile scegliere: non solo quella d’api, ma anche quelle vegetali. In ogni caso, si tratta di prodotti molto pratici e che assicurano un utilizzo veloce. Per pulire le superfici che sono state trattate con la cera conviene impiegare un panno imbevuto di trementina: è necessario, però, evitare una pressione eccessiva, che finirebbe per compromettere l’aspetto del legno schiarendolo.

Attenzione ai graffi

Per riparare le piccole lesioni e i graffi ci si può servire della cera di carnauba o della cera d’api: tutte e due si trovano facilmente nei negozi per il fai da te e di ferramenta. In presenza di un graffio, lo si può riempire con la cera; dopodiché si lucida la superficie con un panno asciutto e il risultato è garantito. Nel caso in cui si abbia a che fare con un legno scuro, il consiglio degli esperti è quello di impiegare un po’ di noce moscata.

Le piccole riparazioni

Per le piccole riparazioni si può fare riferimento al sito casadellaferramenta.it, che mette a disposizione un ricco e aggiornato catalogo di ferramenta online per la camera da letto, il bagno, la cucina e il soggiorno: insomma, soluzioni per qualsiasi tipologia di arredo grazie ai migliori marchi sul mercato a livello europeo. Porro, Hawa e Blum sono solo alcuni dei nomi dei brand che fanno parte dell’assortimento di questo store, con prodotti che vanno dalle serrature per gli armadi ai piedini per i mobili, passando per pomelli e cerniere. Così, se un accessorio di un mobile si stacca, si può rimediare usando questo sito.

Il bicarbonato di sodio

Le macchie più difficili da rimuovere possono scomparire con l’aiuto del bicarbonato di sodio: è l’ideale, per esempio, per togliere gli aloni che sono stati lasciati dai bicchieri. Il procedimento da seguire è molto semplice: sulla zona da trattare si versa un cucchiaio di bicarbonato; dopodiché si passa un panno asciutto e morbido. Una volta rimosso il bicarbonato, ci potrebbe essere bisogno di sfregare la superficie del legno più di una volta, ovviamente evitando frizioni troppo energiche.

Il sapone di Marsiglia

Per proteggere le superfici dei mobili in legno va bene anche il sapone di Marsiglia: è sufficiente metterne un pezzo in una vaschetta riempita di acqua e aspettare che si sciolga. La soluzione così ottenuta può essere passata sulla superficie con un panno morbido. L’effetto sgrassante del sapone di Marsiglia è molto efficace: esso non si limita a pulire la superficie dei mobili in modo approfondito, ma fa anche in modo che essa sia protetta rispetto alle aggressioni di agenti esterni.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi