Errori da evitare nella scelta del materasso in memory foam

Riuscire a riposare bene e svegliarsi la mattina già abbastanza rilassati, aiuta ad affrontare al meglio la giornata. Talvolta, a influenzare il sonno sono fattori come il fumo, lo stress, l'alimentazione scorretta, l'utilizzo dei dispositivi elettronici fino a tarda sera ma anche e soprattutto, la scelta del proprio materasso. Sia che si tratti di un matrimoniale, che di un letto singolo o a una piazza e mezza, è molto importante che il materasso venga selezionato facendo attenzione al modo in cui è stato costruito. Si possono scegliere ad oggi vari tipi di materassi che sono fatti con più strati, che sono più o meno rigidi e hanno un'altezza variabile. Tra quelli più diffusi vi sono il materasso in memory foam, ma anche quello con molle insacchettate e memory foam che promettono una buona qualità. Ma vediamo quali sono gli errori da evitare nella scelta di un materasso di questo genere.

1 – Affondare solo le mani sul materasso

Molte persone quando sono alla ricerca di un materasso nuovo da acquistare, pensano di testarlo facendo peso con le mani o semplicemente sedendosi sopra. Ebbene, per capire la densità della schiuma di un materasso memory, piuttosto la cosa opportuna è appoggiarvi la schiena sù, così da capire se effettivamente si tratta del modello ortopedico che state cercando o se il vostro materasso in memory foam non risponde alle esigenze di rigidità che cercate. Insomma, prima di prenderlo provatelo per bene stendendovi e valutando con attenzione la sua etichetta.

2 – Valutare solo il prezzo

Un fattore comune nella scelta di materasso memory foam è quello di valutare solo il suo prezzo. Ebbene talvolta, vi sono dei rivenditori che promettono degli sconti della vendita di materassi a prezzi stracciati. Ma come scritto sulla guida alla scelta dei materassi memory foam di VestoCasa.it, in realtà bisogna valutare non solo il costo del prodotto, ma anche la sua qualità in particolare, quella della schiuma. Un buon materasso oltre a un prezzo basso, deve essere anche in grado di distribuire uniformemente il calore nel periodo invernale e garantire traspirabilità e freschezza nel periodo estivo. Poi, deve essere di un'altezza valida e deve essere valutato a seconda della zona che volete utilizzare con una minore o maggiore rigidità più o meno alta. Un buon materasso è anche sfoderabile, così da garantire la massima igiene nel tempo. Non dimenticate: è meglio optare sempre per un buon marchio.

3 – Non valutare le proprie esigenze

Un altro errore molto comune che commette chi sceglie un materasso memory foam è di non prendere in considerazione quali sono le proprie esigenze. Per trovare il materasso perfetto in memory foam, bisogna valutare i propri bisogni, quelli del vostro corpo senza soffermarsi solo sulle parole legate al materiale o alla qualità promessa dal venditore. Cercate di valutare se il tipo di modello è adatto a voi in termini di rigidità, di densità, di compattezza e di qualità dei materiali analizzandoli voi stessi. Solo in questo modo avrete la certezza di trovare il prodotto giusto per voi!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi