Come ottimizzare lo spazio in una stanza da bagno?

Le case moderne, sempre più vicine alla comodità e all’essenzialità, prediligono spazi più piccoli ma allo stesso tempo più organizzati. Quando si dispone di un piccolo bagno, è importante progettarlo e arredarlo in modo da utilizzare tutto lo spazio a disposizione, per creare un ambiente comodo e funzionale.

Per ottimizzare il bagno, quindi, è necessario scegliere dei mobili essenziali e adatti allo spazio che si ha a disposizione. Per esempio, i mobili e gli accessori per il bagno che si possono trovare su un sito specializzato nell’arredo come Deghi, possono essere ideali per ogni tipo di ambiente: scomparti per i cassetti, soluzioni modulari, specchi contenitore, complementi d’arredo e accessori da appoggio o da parete, sono solo alcuni esempi utili per realizzare un bagno pratico e confortevole.

Vediamo ora di seguito, e più nel dettaglio, alcuni consigli per ottimizzare lo spazio in bagno.

1. L’area del lavabo

Una delle soluzioni perfette potrebbe essere quella di scegliere un mobile con lavabo integrato. Questo consente di avere tutti gli strumenti e gli accessori per la cura del corpo e l’igiene a portata di mano e sempre in ordine. Oppure uno specchio contenitore con ripiani, utile a riporre tutti gli oggetti che altrimenti rischierebbero di occupare quotidianamente il nostro lavabo.

2. Arredi modulari e scomparti per cassetti

Per recuperare spazio in un piccolo bagno, è possibile scegliere arredi modulari: si tratta di mobili componibili come colonne o piccoli scaffali, che possono consentire di guadagnare spazio e ordine. Un esempio ideale, per ottimizzare lo spazio in bagno, è l’utilizzo di un mobile con cassetti. Questo elemento oltre ad essere molto elegante e pulito esteticamente, permette di sistemare tutti gli accessori necessari senza lasciare nulla fuori posto.

3. Doccia e sanitari sospesi

Per ottimizzare lo spazio in bagno, potrebbe essere d’aiuto preferire la doccia rispetto alla vasca da bagno. Questa infatti è più funzionale, pratica e occupa anche meno spazio.

Per quanto riguarda i sanitari, la tipologia dei sanitari sospesi permette sia di recuperare spazio che di garantire maggiore pulizia dell’ambiente. Nonostante abbiano le stesse dimensioni dei sanitari a terra, quelli sospesi creano l’illusione di essere più piccoli, rendendo l’ambiente visivamente più ampio ed essenziale.

4. Illuminazione

L’illuminazione è un elemento essenziale per arredare e ottimizzare lo spazio di un bagno. Soprattutto nei bagni piccoli, infatti, una buona illuminazione permette di distinguere al meglio le varie aree della stanza senza generare confusione e disordine. Per non occupare dello spazio utile, si può optare per faretti a illuminazione integrata, ponendo attenzione alla collocazione degli elementi luminosi.

5. Colori

Oltre ad ottimizzare lo spazio di un bagno nel modo migliore, per far sembrare l’ambiente più grande, è importante usare gli accostamenti cromatici più adatti. Prima di tutto, sarebbe ideale utilizzare tonalità chiare: i muri, i mobili, le piastrelle, il pavimento, ogni elemento della stanza permetterà di illuminare al meglio l’ambiente rendendolo più grande. Le tonalità chiare non si riferiscono esclusivamente al bianco o al beige, ma a qualunque colore nella sfumatura più tenue. Inoltre, è necessario limitare i contrasti netti tra le tonalità più vivaci, per creare l’illusione di un ambiente quanto più ampio e libero possibile.